feb
18

AutoDisciplina: una Sfida

By

Un passo verso il Cambiamento

Una grande sfida

AutoDisciplina

Sai … quando ti chiedi: “perchè mi trovo ad affrontare questa sfida….?”

Mi trovo ad affrontare una cosa difficile per me, non sò come fare, non sò da dove cominciare, solo per un motivo mi trovo ad affrontare questa cosa: Perchè quando ho ricevuto l’invito a fare questa cosa, ho detto “SI”.
“VOGLIO FARLA, VOGLIO PARTECIPARE..”

Per entrare in una gara, in una sfida, la prima cosa che dobbiamo volere è PARTECIPARE..

Lo sportivo non si accontenta di partcipare; all’inizio si, vuol partecipare.. e come lo sportivo anche noi poi, quando siamo in gara non vogliamo solo partecipare, vogliamo riuscire alla grande, protendiamo verso la vittoria della gara…

Quando partecipi a una gara e non vinci, poco ti consola che ti dicano: “non essere deluso, l’importante è partecipare, non vincere”

Perchè dentro di noi, sentiamo un profondo desiderio di vittoria, di riuscire in quello che stiamo facendo ed anche in modo eccellente.. non discreto..
Per riuscire è vero che dobbiamo essere disposti anche a cadere, a fare delle figuracce..
Lo sai.. chi non partecipa di sicuro non ne fa di figuracce, ma non si allena, rimane allo stesso livello: “in panchina” .. resta a guardare..
Quando sei disposto a fare figuracce, sei disposto a crescere.. sei disposto a metterti in gioco, ad andare oltre i limiti di cui ti eri convinto di avere fino a ieri, sei disposto a credere nelle tue capacità perchè, dentro di te, c’è una forza che non puoi più ignorare..
Quando inizi a scoprire te stesso, senti la necessità di nutrire il tuo “Sè” come il tuo corpo ti chiede di sfamarlo, dissetarlo, curarlo…e non puoi più farne a meno altrimenti moriresti piano piano..

Quindi PUNTO 1..

Per Riuscire alla grande in una gara o in una sfida (come la sfida della vita) devi Essere disposto a RIMETTERCI LA FACCIA, a metterti in gioco rischiando anche di cadere

L’agonista è lo sportivo impegnato che è disposto ad autodisciplinarsi RINUNCIANDO a ciò a cui non rinuncerebbe l’individuo comune.. quelle che normalmente percepiamo come rinunce, si trasformano in opportunità, opportunità per vincere, per crescere, per andare oltre i nostri limiti apparenti..
Hai una vaga idea di come sale la tua autostima ed il tuo entusiasmo quando raggiungi l’obiettivo e ti prepari ad affrontare quello successivo, la tua convinzione si trasforma in:

CE LA POSSO FARE…

Quindi PUNTO 2..

Per Riuscire, per poter RAGGIUNGERE IL TUO OBIETTIVO, devi essere disposto a RINUNCIARE A QUALCOSA e ben presto la tua PERCEZIONE DI RINUNCIA si TRASFORMA in PERCEZIONE DI OPPORTUNITA’

Pensa a come ti senti quando sei disposto a dire SI ancora quando non sai esattamente come farai per riuscirci.. questa è una credenza potenziante.
Quante volte ci capita di sentire che le forze vengono meno, come per lo sportivo in una gara, così per l’essere umano nella vita, ma sai che devi andare avanti..è così importante andare oltre i nostri limiti (o quelli che consideriamo tali) perchè nel profondo qualcosa ci dice che vogliamo fare la differenza, vogliamo ascoltare e rispettare la nostra essenza, che ci manda i segnali affinchè impariamo a consapevolizzare sempre più CHI SIAMO

Il maestro in noi è questo

I VINCITORI non sono come gli altri, i vincitori sono delle aquile,  le aquile non volano con i piccioni.. le aquile volano molto in alto, spesso da sole, ma vedono tutto, riescono ad avere una percezione globale, allargata.

A proposito di piccioni, come loro volano tutti assieme.. anche noi spesso seguiamo la massa.. uno dice: “andiamo in discoteca” e gli altri: “si dai… andiamo tutti in discoteca..”  e tutti in gruppo in discoteca..
Quando chiedi a queste persone: “perchè lo fai?” e ti rispondono: “perchè lo fanno tutti” (come dire: “che c’è di strano?”)
Attenzione, non voglio certo darti del “piccione”, voglio solo suggerire di riflettere su quanto accade in questi casi e quale effetto può procurare su di noi quando facciamo i “piccioni” ovvero quello di annullarci.

A questo punto, c’è qualcosa dentro di te che ti dice: ” Tu non sei Tutti, quindi PIANTALA di fare tutto ciò che fa la massa”. Non ti accorgi che puoi fare la differenza? C’è bisogno di te, c’è bisogno di esseri umani che facciano la differenza e non è un concetto anticonformista…

E quando pensavi che tutto ciò che facevi fosse normale.. ebbene quella voce giunge a dirti: “allora, ora te lo dico con tutta la mia forza che tu NON SEI UN NUMERO, non sei ciò che, come un luogo comune, viene considerato “NORMALE”, te lo dico perchè ti amo.. e sai perchè? …hai uno spirito divino in te, TU SEI UN ESSERE DIVINO e come tale TU PUOI…..Esprimere, Osare, Essere, Trasmettere, Trasformare, Creare, Concepire il Tutto. Tu Hai qualcosa da dire agli altri, hai qualcosa di importante da fare, da trasmettere ….. nutrire gli altri è nutrire te stessa/o.

Quella voce interna aspetta solo che tu dica una parola sola: “SI”

o vuoi continuare a dirti:
- “sono giovane, non so come fare questo, come riuscirci”
oppure
- “sono vecchio oramai per dedicarmi a questo, non ho le forze..”
- “non so da dove iniziare”
- “non ho abbastanza conoscenza riguardo a questa cosa..”

Allora, dopo che hai detto SI ancora quella forza interiore ti chiede:

“vuoi esserci da partecipante o da protagonista?”

poi ancora ti dice:

“Non perdere il tuo tempo, rispetta te stesso, la tua missione ORA

Quindi PUNTO 3..

dico “SI” partecipo da PROTAGONISTA

Cosa fare innanzitutto?

AutoDisciplinarSI

Segui questo breve video sull’AutoDisciplina

ora ti auguro un’ottima gara, una serena sfida con te stesso e con la vita

Un sincero abbraccio

Sonia Maggy

Scrivi le tue osservazioni sull’argomento semplicemente compilando i campi sottostanti, puoi allegare anche il tuo documento (file immagine, testo o altro)

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Acconsento al trattamento dei dati personali nel rispetto del Codice
in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs. 196/2003)

Inserire questo codice di verifica
captcha

oppure, condividi con tutti i lettori le tue osservazioni scrivendo nella sezione commenti, sotto questo articolo (la sezione commenti compare quando clicchi sul titolo dell’ articolo, e ti posizioni in calce allo stesso)

Profonda gratitudine per la tua partecipazione e collaborazione al percorso di crescita e miglioramento personale di ognuno di noi.

Articoli correlati – Buona lettura:

“Change Your Life” Live Seminar

21 giorni senza lamentarsi

Sei un Brontolone?

I 7 Passi per una SFIDA chiara-semplice-divertente

Leave a Comment